Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
CeRA - Centro Interdipartimentale di Ricerca per la Valorizzazione degli Alimenti

Alimenti e salute

Principali aree di ricerca

 

Le ricerche sono indirizzate allo studio a livello epidemiologico, fisiologico, biochimico e genetico dei rapporti tra alimentazione e stato di salute (dalle specifiche del prodotto o della matrice alimentare allo stato di salute dell’individuo).

 

Studio del ruolo che l’alimentazione, insieme con altri stili di vita modificabili come l’attività fisica, ha nell’insorgenza delle malattie cronico-degenerative tra le quali le malattie cardiovascolari e neoplastiche, prime cause di morte e disabilità nei paesi industrializzati.

 

Studio della relazione tra microbiota, profilo immunitario e stato di salute. Viene valutato l'effetto immunoregolatorio del microbiota sia in condizione fisiologiche che in condizioni patologiche e le varie possibilità di modificare il microbiota tramite l'alimentazione.

 

  • Studi epidemiologici di popolazione indirizzati alla valutazione degli stili di vita (alimentazione, attività fisica) in relazione al rischio di insorgenza di malattia
  • Ruolo dei diversi fattori nutrizionali nell’insorgenza e nella progressione delle patologie cronico-degenerative
  • Valutazione dello stato nutrizionale in pazienti affetti da diversi stati patologici
  • Studi di intervento con alimenti e/o con diete ricche di sostanze benefiche per il corpo umano
  • Studio delle relazioni tra microbiota, infiammazione e risposta immunitaria

 

 

Valutazione degli effetti di elementi della dieta sulla salute umana, con particolare riferimento alla valutazione del rischio e prevenzione di malattie cardiovascolari/sindrome metabolica e del cancro del colon:

  • Sostanze in studio: polifenoli singoli (resveratrolo, oleuropeina, idrossitirosolo, punicalagina) e in matrici alimentari (patè denocciolato di olive, decotto di mesocarpo di melograno, estratti di thè, estratti di vino).
  • Modelli di studio:
    • Sistemi in vitro (colture cellulari di fibroblasti umani, di cellule tumorali umane-in particolare colon cancer) per la valutazione dell’attività anti-invecchiamento, anti-ossidante, antinfiammatoria, genotossica e degli effetti sulla proliferazione cellulare.
    • Studi nell’uomo: valutazione del danno al DNA nel sangue periferico e della genotossicità dell’acqua fecale; misura di proteine associate con lo stato infiammatorio e con lo stress ossidativo nel sangue periferico.
  • Metodi: test di citotossicità, di proliferazione cellulare, di genotossicità, analisi dell’espressione di proteine tramite western blot.

 

 
ultimo aggiornamento: 04-Lug-2019
Unifi Home Page

Inizio pagina